Expo2015, Gardoni: “Grande opportunità per il nostro Paese”

giovedì 9 Ottobre 2014 di Staff Giovani Impresa

Si sta svolgendo in questi giorni a Napoli, l’XI edizione del Forum Internazionale dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura: l’evento, che si concluderà il giorno 11 ottobre, ha come obiettivo principale quello di approfondire la situazione del mercato agricolo mondiale, il ruolo delle multinazionali, le linee di riforma, i problemi da affrontare e superare.

Quattro giorni intensi di incontri, durante il quale prenderanno la parola scienziati, istituzioni e giornalisti (oltre cento) provenienti da tutto il mondo. In attesa dell’ Expo2015, il Forum Internazionale dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura, si pone come tappa fondamentale dove riflettere e discutere sul rapporto tra produzioni agricole, modelli di sviluppo e problemi riguardanti la malnutrizione. Protagonista della giornata di ieri, anche il Nostro Presidente, Maria Letizia Gardoni che è intervenuta per discutere alcuni punti molto importanti:

  • Tutela e salvaguardia del sistema agroalimentare con le sue peculiarità
  • Filiera corta come garanzia di tutti gli attori (produttore e consumatore). Da un lato ridare dignità ed il giusto reddito al produttore e dall’altro garantire sicurezza alimentare al consumatore
  • Importanza dei mercati di Campagna Amica
  • Km0 quale strumento più adatto per il nostro sistema agroalimentare
  • Expo 2015 e i giovani.

Proprio a proposito di Expo2015, Maria Letizia Gardoni si è così espressa:

Expo2015 rappresenta per il nostro Paese una grande opportunità che dovremmo saper al meglio cogliere, per presentare il nostro modello di sviluppo ai 20 milioni di visitatori che si riverseranno nei nostri territori. Quel modello di sviluppo che si fonda sui principi della sicurezza alimentare, della tutela ambientale e della sostenibilità economica. È questa la via maestra che l’Italia deve percorrere per potersi riappropriare di un equilibrio produttivo e sociale, che possa mettere il nostro Paese nella condizione non solo di ripartire, ma anche di influenzare le politiche europee in un’ottica di crescita condivisa”.

Insieme a Maria Letizia Gardoni erano presenti anche l’Assessore al lavoro e alle attività produttive del Comune di Napoli – Enrico Panini – il direttore generale COMIECO – Carlo Montalbetti – la delegata Expo2015 dell’Università Suor Orsola Benincasa – Paola Villani. Moderatore del dibattito Antonio Palma, Università Federico II di Napoli.