GIOVANI IMPRENDITORI PER L’ITALIA

Coldiretti Giovani Impresa rappresenta la forza giovane di un’agricoltura che investe nella nostra terra, che crede nelle proprie tradizioni e che rappresenta un modo nuovo di interpretare l’agricoltura, distintivo, innovativo che parte dai territori italiani e si proietta alla conquista dei mercati mondiali con le proprie eccellenze.

Più di 70mila giovani agricoltori aderiscono alla nostra organizzazione, perché credono nei nostri valori:

  • Difesa del vero Made in Italy, fatto di prodotti che, sin dalla materia prima, hanno origine e vengono lavorati nel nostro Paese.
  • Salvaguardia del territorio e della sua biodiversità.
  • Tutela della salute dei consumatori, per questo da sempre puntiamo su un’agricoltura originale, fatta di materie prime e prodotti non geneticamente modificati.
  • Promozione della trasparenza e tracciabilità dei prodotti.

Siamo giovani imprenditori che con passione difendiamo i valori e le tradizioni dei nostri padri, che spesso hanno scelto di abbandonare le città preferendo la campagna e convinti che l’innovazione è uno strumento per un’agricoltura al passo con i tempi.

Far parte della nostra famiglia vuol dire condividere questi valori e avvalersi di una struttura pronta ad aiutare i giovani e le loro start-up agricole, anche ispirandosi alle tante storie dei nostri ragazzi che ce l’hanno fatta. Mettiamo a disposizione dei giovani che si rivolgono a noi la nostra esperienza, offrendo supporto attraverso corsi di formazione, servizi e percorsi di finanziamento. Abbiamo creato un servizio Tutor che è diventato il punto di riferimento dei tanti giovani che, come noi, vogliono investire nell’agricoltura.

Da dieci anni premiamo l’innovazione in agricoltura con il concorso Oscar Green, che ogni anno vede circa 1.000 giovani a contendersi l’ambito riconoscimento. Sono tante le battaglie che ci hanno visto in prima linea in difesa di una agricoltura
sana e di qualità:

Siamo stati al valico del Brennero, per difendere il vero Made in Italy, denunciando le materie prime che inquinano le nostre tavole e di cui spesso non conosciamo la provienenza.
Siamo andati a Bruxelles, per ottenere una migliore legge sulla tracciabilità dei prodotti, con etichette sempre più trasparenti e chiare per i consumatori.
Ci siamo rimboccati le maniche, per sostenere le popolazioni colpite da calamità naturali e aiutare gli agricoltori a riprendere le proprie attività. Siamo i giovani imprenditori di Coldiretti … e siamo solo all’inizio!

Delegato Nazionale

Enrico Parisi

Enrico Parisi, classe 1992, è stato eletto Delegato Nazionale Coldiretti Giovani Impresa il 4 Ottobre 2023. Dopo la Laurea in economia aziendale e management alla Bocconi di Milano e l'esperienza di stage in Brasile presso la Camera di Commercio Italo-Brasiliana di Rio de Janeiro nel settore vitivinicolo, Enrico nel 2016 sceglie di ritornare in Calabria a lavorare nell'azienda di famiglia focalizzandosi sulla produzione di olio extra vergine di oliva biologico. Nel 2017 introduce la selezione numerata "IGP Olio di Calabria”. L’Azienda Agricola Parisi, che opera da quattro generazioni, è situata nel territorio di Corigliano – Rossano in provincia di Cosenza, sulla costa dell’alto Jonio, zona vocata particolarmente alla coltivazione delle olive da olio e degli agrumi. Le cultivar aziendali sono la Dolce di Rossano, la Carolea, Tondina e Nocellara, insieme ad altre minori. L’Azienda Parisi punta all’innovazione impiegando sistemi di supporto alle decisioni per il monitoraggio degli stati di avanzamento delle patologie e per valutare la quantità di acqua presente sul campo e nei tessuti delle piante. All'interno dell'azienda Enrico ha sperimentato l’iniziativa "+ che olio coltiviamo cultura” che in collaborazione con una cooperativa sociale locale ha ideato il primo orto sociale di Corigliano Rossano, ispirata dal motto "crescere insieme per crescere meglio". Piante di pomodori e peperoni sono state così utilizzate come strumento di "pedagogia agricola" per persone disabili. Dal 2017 è giovane dirigente della Coldiretti, prima come delegato provinciale di Giovani impresa Coldiretti Cosenza, e poi della Regione Calabria. Dal giugno 2023 è Presidente di Federazione Provinciale di Cosenza. Nel novembre 2021 il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella conferisce 'motu proprio' ad Enrico Parisi il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana “per il suo appassionato contributo alla promozione di pratiche di sostenibilità sociale, ambientale ed economica”, in occasione della consegna delle onorificenze OMRI conferite a cittadini distintisi per atti di eroismo e impegno civile. Nel novembre 2022 ha rappresentato Coldiretti Giovani Impresa in qualità di membro del (CEJA) Consiglio Europeo di giovani agricoltori, al Summit Internazionale di Giovani Agricoltori organizzato dalla PAFO (Pan African Farmers Organization), svoltosi a Kigali, in Rwanda. A maggio 2023 ha partecipato per Coldiretti all’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale degli Agricoltori come relatore nel primo panel sulla sostenibilità, sicurezza e nuovi modelli di business nell’agroalimentare (Johannesburg, Sud Africa). A luglio 2023 è stato invitato dalla PAFO (Pan African Farmers Organization) come membro OMA (Organizzazione Mondiale degli Agricoltori) e come giovane imprenditore agricolo di Coldiretti, alla 5° Conferenza ministeriale sull’agricoltura tra l’Unione Africana e l’Unione Europea, tenutasi alla FAO.

Segretario Nazionale

Stefano Leporati

Laureato in giurisprudenza e successiva specializzazione in politiche economiche attraverso il Master Manager delle Politiche di Sviluppo e Coesione (Università di Parma e Università della Calabria) e Programmazione e sviluppo locale (Irpet - Progetto Nuval – Formez). Da marzo 2021 è Segretario nazionale Coldiretti Giovani Impresa. Dal 2007 lavora in Coldiretti come responsabile delle politiche economiche, seguendo in particolare l’evoluzione e l’applicazione della Politica Agricola Comune, i piani di Sviluppo Rurale, importanti progetti di filiera e d’internazionalizzazione. Dal 2010 partecipa alla redazione annuale del rapporto “La green economy in Italia” ed è redattore di articoli nel “il Punto Coldiretti” ed in varie testate giornalistiche. Dal 2016 è membro del CDA INIPA formazione e sviluppo e dal 2018 è Presidente della Commissione Tecnica Agroalimentare di ISMEA Istituto di Servizi per il mercato agricolo ed alimentare. Nel 2017 consegue il Master in Agricoltura di Precisione e nel 2022 consegue l’Executive MBA - Master of Business Administration del Politecnico di Milano.

Staff

Daniela Dionesalvi

Progettista senior di iniziative di ricerca, formazione e sviluppo nell’agroalimentare, dal 2000 è Responsabile per INIPA COLDIRETTI EDUCATION della realizzazione e del coordinamento di progetti, ricerche, indagini socio economiche riferite alla crescita professionale e al supporto dei processi di innovazione nel settore agroalimentare.

Dal settembre 2019 è Referente per la progettazione e realizzazione di iniziative formative per la valorizzazione dell’imprenditorialità agricola della Rete Nazionale di Giovani Impresa Coldiretti

Maria Cristina Greco

Maria Cristina Greco, Psicologa del Lavoro , iscritta all’ Ordine degli Psicologi del Lazio.

Avvia la propria collaborazione con Coldiretti nazionale nel 2013.

Ha lavorato per UE.CCOP ed in  INIPA. Dal 2021 fa parte dello staff di Coldiretti Giovani Impresa occupandosi di azioni formative e informative con particolare riferimento alle  attività rivolte agli studenti delle scuole superiori.

Elisabetta Sauda

Inizia la sua attività in Giovani Impresa nel 2007. Si occupa della segreteria, in ogni suo aspetto, in particolare i rinnovi sul territorio dei Delegati Regionali e Provinciali e dei Segretari Regionali e Provinciali.

Lorenzo Olivieri

Lorenzo è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Macerata e ha proseguito i suoi studi specializzandosi in media, comunicazioni digitali e giornalismo alla Sapienza di Roma. 

Da sempre appassionato del mondo della comunicazione, ama scrivere e scoprire nuove linee di socializzazione. Da poco è entrato a far parte della famiglia di Giovani Impresa per gestire il reparto comunicativo.

Anna Delle Monache

Dottore Agronomo Forestale si è laureata in Scienze Agrarie e Ambientali presso l’Università degli studi della Tuscia. Con competenze nel settore agricolo, e conoscenze acquisite attraverso i tirocini universitari entra un anno fa in Coldiretti.

Nei primi sei mesi presso l’Area Economica si è occupata di policy analyst e sviluppo di contratti di filiera, conseguendo nel frattempo un master in Contratti e Imprese nella filiera Agrifood. Attualmente in Giovani Impresa fornisce supporto tecnico nell’ambito politiche e relazioni internazionali.

COMITATO NAZIONALE
ESECUTIVO NAZIONALE