Mini IMU: scadenza 24 gennaio

mercoledì 22 Gennaio 2014 di Staff Giovani Impresa

Mini IMU - scadenza rata 24 gennaioMini IMU - scadenza rata 24 gennaio

Mancano ormai pochi giorni alla scadenza del pagamento dell’ultima rata di conguaglio, Mini IMU, fissata per venerdì 24 gennaio. Dopo l’abolizione della seconda rata, avvenuta lo scorso dicembre, la data prevista per il pagamento del conguaglio era stata inizialmente fissata per il 16 gennaio, e poi posticipata dalla Legge di Stabilità.

Il pagamento riguarderà tutti i comuni in cui sia stata deliberata un’aliquota superiore allo 0,76%, corrispondente all’aliquota base prevista per i terreni agricoli. In particolare la Mini IMU sarà calcolata sui terreni agricoli, gestiti e posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, sulle abitazioni principali e relativi pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie A/1, A/8 e A/9.

L’imposta da versare sarà pari al 40% della differenza ottenuta tra l’imposta annua stabilita in base alle aliquote e alle detrazioni indicate dai Comuni e l’imposta annua determinata prendendo in considerazione le detrazioni e le aliquote di base.

Saranno invece esentati dal pagamento tutti coloro che posseggono terreni agricoli su cui non esercitino attività agricola come occupazione principale, possessori di terreni affidati a terzi o ancora di fabbricati rurali, adibiti ad uso abitativo, che abbiano versato la seconda rata IMU entro il 16 dicembre 2013.