Terra e Luna, un rapporto lungo 50 anni

sabato 20 Luglio 2019 di Redazione Giovani Impresa

Luna e terraLuna e terra

20 luglio 2019 – La terra e l’agricoltura celebrano 50 anni dallo storico sbarco di Neil Alden Armstrong sulla luna, ricordando un rapporto simbiotico che dura dalla notte dei tempi. L’influenza della luna non ha tempo e per quanto riguarda l’agricoltura fa riferimento a metodi antichi, ora scientifici, ancora praticati dagli agricoltori, come nella biodinamica fino alle moderne strumentazioni applicate nell’innovazione in campagna. All’allunaggio il settore primario deve molto ciò che sembrava un’impresa impossibile ha invece portato i suoi frutti tanto che quotidianamente possiamo assistere a tecniche e scoperte che hanno cambiato le prassi agronomiche favorendo una equa gestione delle risorse e un oculato consumo energetico.

Dalla data del 20 luglio 1969 i numerosi viaggi in orbita hanno ogni volta dato un contributo futuribile a molte imprese agricole le quali hanno risposto con uno scambio reciproco di soluzioni d’avanguardia. Gli astronauti si sono alimentati secondo la dieta mediterranea grazie allo space food che ha visto coinvolte anche realtà locali nella produzione degli alimenti di qualità poi elaborati per resistere alle prove di gravità e conservazione. Esperienze che tuttora molte fattorie, rispettando il riserbo necessario con le agenzie spaziali, conducono con serietà.

Durante una recente visita alla Thales Alenia Space di Roma, Alex Vantini membro dell’esecutivo nazionale Giovani Impresa ha consolidato un rapporto professionale con ricercatori e ingegneri attivando lo studio di modelli di sviluppo digitali per tanti colleghi come lui impegnati nel lavoro dei campi. Seguendo le credenze e le esperienze tramandate attraverso i secoli dalla tradizione popolare, gli agricoltori hanno sempre tenuto in molta considerazione le fasi lunari nelle diverse pratiche agricole: semina, impianto, cure colturali, raccolta e conservazione dei prodotti. Le tecniche si sono negli anni evolute ma il sodalizio tra mondo agricolo e spaziale è rimasto sempre fedele: oggi infatti assistiamo a modelli di produzione estremamente evoluti come ad esempio le astro aziende, tra cui agri-laboratori per il super food, le coltivazioni aeroponiche e siamo certi che gli anni avvenire ci riserveranno ottimi frutti.