Olive raccolte al chiaro di luna: la storia di Roberto e Silvia Callegaro

L’essenza di un olio come il nostro vive nell’anima di chi lo lavora. Noi frantoiani siamo profondamente innamorati di questo mestiere: crediamo che l’olivicoltura sia l’espressione di un’arte che fa parte del rapporto armonico che esiste tra uomo e natura. È un patrimonio storico da coltivare ogni giorno, custodire con cura e saper trasmettere nel futuro.

Olive raccolte al chiaro di luna, ecco l’ultima frontiera dell’olivicoltura sui Colli Euganei.  Una pratica innovativa che parte dalla tradizione da cui nasce un olio extravergine unico, dal gusto travolgente, con acidità ridotta al minimo e ricco contenuto di polifenoli. La raccolta notturna permette una produzione di nicchia che si sta ricavando spazi sempre maggiori e più qualificati, nonostante le difficoltà legate al meteo. Roberto Callegaro è un giovane imprenditore di Arquà Petrarca, titolare insieme al papà Guerrino e alla sorella Silvia dell’azienda Evo del Borgo. A loro si deve l’olio “Moonlight“, raccolto esclusivamente di notte per mantenere intatte le peculiarità di questo prodotto.

20171005_112732_resized

Il primo olio del 2017 promette bene, nonostante il calo quantitativo e l’annata difficile. “Sarà un olio eccezionale – osserva Roberto Callegaro – perché le olive sono sane e di ottima qualità. La prima impressione è senz’altro positiva. Per quanto ci riguarda siamo riusciti ad ottenere circa il 70% di produzione rispetto allo scorso anno grazie ad un costante e attento lavoro nei nostri 15 ettari e fra i 3600 ulivi della nostra azienda”.

Un’esperienza importante in una regione, il Veneto, che copre circa la metà della produzione di olio d’oliva del nord Italia con 120 mila quintali di olive e oltre 13 mila quintali di olio. Padova conta circa 450 ettari di ulivi e 80 mila piante circa. La produzione è di circa 12-15 mila quintali di olive che porteranno ad ottenere intorno ai 2 mila quintali d’olio. L’olivicoltura è una coltivazione che qualifica l’attività agricola sui Colli Euganei ed è oggetto di un’evoluzione costante grazie ad imprenditori disposti ad impegnarsi a portare sul mercato un prodotto unico ed inimitabile. L’azienda Evo del Borgo grazie alla competenza e alla passione dei giovani titolari ha saputo ritagliarsi un ruolo di spicco per il suo particolare olio extravergine d’oliva.

20171005_114806_resized

Si tratta di un modo di fare agricoltura innovativo all’insegna dell’eccellenza che fa bene al territorio e permette di evitare lo spopolamento o l’abbandono della coltivazione nella nostra area collinare.