Apisauna, la casa tra le arnie di Matteo

Momenti indimenticabili tra le cellette dell’alveare e senza punture!

Mai nessuno al mondo l’aveva pensata così. Matteo – vincitore di Oscar Green 2018 nella categoria Impresa 3.Terra – ti fa entrare in un alveare di api, ma soprattutto ti fa vedere il mondo dal punto di vista dei piccoli insetti. Senti tutto quello che sentono loro, con le stesse vibrazioni. E non ti pungi. Come? Costruendo una casa per te all’interno dell’alveare. È proprio così, e sei nel cuore della montagna trentina, su un pascolo dentro un fantastico bosco.

GOCCE-DORO-APICOLTURA-E-GIARDINO-DERBE_7-rid

Questa è un’azienda apistica storica di 4 generazioni, che produce miele di 5 fioriture diverse e trasporta le arnie dalla collina all’alta montagna, a seconda delle stagioni e da ciò che si deve produrre. Al miele si affiancano le erbe officinali per la realizzazione di una gamma di decine di prodotti.

GOCCE-DORO-APICOLTURA-E-GIARDINO-DERBE_1-rid

Qui Matteo ha costruito una casetta tutta particolare, per l’apiterapia. Cos’è? C’è una casetta al centro e tutt’intorno gli alveari. Tra te e le api c’è solo una piccola e fitta grata: le vedi, le annusi, le ascolti. È l’Apisauna, un’esperienza multisensoriale, pensata sì per il benessere di chi raggiunge questi luoghi magici per rilassarsi, ma anche per chi deve compiere delle vere sedute di terapia prescritte dai medici.

GOCCE-DORO-APICOLTURA-E-GIARDINO-DERBE_27-rid

Non si può credere a quello che avviene quando ti sdrai sui lettini, che sono fatti di fieno, come quelli di una volta. E, all’improvviso non c’è che il silenzio e quel felice ronzio. Questa è una vibrazione di 432 Hz, è il suono profondo della natura, che sollecita vibrazioni interne, come avviene col mare o con le foglie d’inverno.

Insomma nella casetta di Matteo stacchi la spina e raggiungi una dimensione dell’anima, mentre il Trentino ti accarezza tutt’intorno.

GUARDA IL VIDEO