Dal cuore delle Toscana, la Storia di Andrea, Gian Luca e Marco

Abbiamo un progetto ambizioso: produrre Riesling oltre i 1000 metri in Toscana. Siamo alla Foce di Careggine in alta Garfagnana, all'interno del Parco delle Alpi Apuane a 1050 metri sul livello del mare, il nostro magico, energetico angolo incontaminato

Quella di Andrea, Gian Luca e Marco è un’amicizia nata durante le lezioni nella Facoltà di Agraria di Pisa. Nel 2014 hanno impiantato il vigneto più alto della Toscana e tra i più alti d’Europa a Careggine (1050 slm). Nell’attesa della prima vendemmia si sono dedicati ad altre passioni come la coltivazione di frutti di bosco e la raccolta di erbe, fiori e bacche selvatiche in quota. Il passo successivo, come ovvio, è stato quello della trasformazione della frutta e i tre amici si sono dotati di un macchinario che ha permesso di cuocere la loro frutta in pochi minuti e a basse temperature, sfruttando semplicemente il sottovuoto creato proprio dalla macchina.

Formica_2

Mela e abete, pera e fieno, prugna e artemisia, pesca ed elicriso, lo sciroppo di fieno, i chutney, il kimchi confetture di frutta, sciroppi, gelèe, mostarde, canditi, sott’oli, creme spalmabili e tanto altro ancora. Il loro laboratorio si trova presso il Geopark Bosa di Careggine dove gestiscono museo, bottega e anche una didattica dedicata alle scoralesche.

Formica_4
Infine dai primi giorni di febbraio 2017 hanno aperto il loro Rifugio delle Alpi Apuane, preso in gestione dal comune stesso che lo ha elegantemente ristrutturato: 4 camere finemente arredate con bagno, per 18 posti letto. “Una cucina tutta nostra finalmente dove offrire solo prodotti del territorio, per promuovere eccellenze come le carni della famiglia Corsi, che alleva bellissime limousine quassù a Careggine o il latte del Tardelli di Molazzana, le trote di Calomini, le farine del Mulino di Piezza e così via. Andrea in cucina, mentre Gian Luca si trova in sala.

Formica_5