Giardinaggio ad “alta quota”: la storia di Denis Carnello

Denis Carnello è un giovane agricoltore che ha scelto, dopo una breve esperienza nell'esercito, di riprendere l'attività di famiglia e dedicarsi al giardinaggio apprendendo una tecnica di potatura il tree climbing che permette di effettuare potature d’alto fusto in ogni situazione, con un bassissimo impatto ambientale.

Il giardinaggio è l’elemento cardine su cui ruota la vita professionale di Denis Carnello giovane imprenditore agricolo di 34 anni di San Felice Circeo in provincia di Latina. Agricoltore di terza generazione ha lavorato con la sua famiglia fin da piccolo, alternando gli studi superiori di ragioneria al lavoro, ma la sua permanenza nel mondo rurale non è da considerarsi scontata! Infatti, sebbene una lunga tradizione alle spalle, iniziata con l’arrivo dei nonni dal nord Italia a seguito della bonifica dell’agro pontino per dar vita ad un’azienda che integrava l’attività di coltivazione tradizionale con quella di giardinaggio, svolta principalmente nelle diverse case di vacanza a San Felice Circeo. Un’attività a cui “ho preso parte nei periodi estivi non appena ho avuto l’età adatta per iniziare ad aiutare mio nonno” ha dichiarato Denis.

Denis Carnello serra

Gli anni successivi il padre di Denis ha deciso di proseguire soltanto l’attività della coltivazione, tralasciando quella di giardinaggio mentre lui, a causa dell’obbligo della leva militare, è stato “distratto” da quello che sembrava essere un destino certo aprendosi alla possibilità di iniziare una carriera nell’aeronautica.  Per un attimo posto sicuro, stipendio sicuro, settimana corta, ecc. ecc. sembravano aver preso il sopravvento ma giunto il momento di firmare per entrare a far parte delle forze armate Denis ha deciso di tornare a casa, frequentare il corso IAP, dove ha avuto modo di conoscere le diverse opportunità offerte dalla Legge di Orientamento, ed aprire una sua partita IVA dedicandosi personalmente ed interamente all’agricoltura, anche se inizialmente solo alla produzione. “Non del tutto soddisfatto, ho ripreso l’attività di manutenzione dei giardini e ho seguito una formazione presso la Scuola Agraria del Parco di Monza per la potatura su fune: il tree climbing”, racconta Denis.

46a45ba0-28bc-4641-b54c-431329c3f76b

Grazie a questa tecnica, è possibile effettuare potature d’alto fusto in ogni situazione, con un bassissimo impatto ambientale.  Zero emissioni di CO2 in fase di potatura, raccolta delle risulta di potatura, lavorazione, compostaggio, riduzione dei trasporti, e utilizzo nei nostri terreni. Abbiamo un ciclo chiuso dei rifiuti, un compost sicuro e un concime a KM0!