Giovani agricoltori si raccontano: Marcello Rossetti

mercoledì 1 febbraio 2017 di Staff Giovani Impresa

Marcello-Rossetti-Sikalindi

Tra i giovani agricoltori che hanno avuto un’idea innovativa, coniugando intuizione e tradizione in agricoltura, c’è anche Marcello Rossetti che elaborando la fibra ottenuta dai fichi d’india, ha saputo creare oggetti di design.

Staff: Raccontaci il progetto con cui hai vinto il premio Oscar Green
Marcello: Ciao tutti. Il progetto Sikalindi è nato dalla mia passione per due settori: quello dell’arredamento e quello dell’agricoltura.
La passione per l’arredamento e il design è stata trasmessa da mio padre (produttore di mobili) mentre quella per l’agricoltura da mio nonno (agricoltore). Osservando attentamente la natura, in particolare la pianta del fico d’india, notavo che, alcune parti potate e lasciate per terra, dopo molti mesi si decomponevano lasciando intravedere una fibra legnosa, dalla trama molto particolare e bella. Di lì è cominciato un lungo periodo di ricerca, per trovare il modo di intervenire subito e, in un certo senso, salvare questa particolarissima fibra legnosa, e poterla utilizzare nella realizzazione di elementi d’arredo. Questo processo è stato brevettato e, successivamente, abbiamo lavorato alla realizzazione di un’intera collezione mobili, caratterizzata dalla superficie rivestita in quella che noi abbiamo chiamato Vera Fibra di Fico d’India. La progettazione è stata affidata ad importanti designers e le nostre collezioni di tavoli, madie, specchi, tavolini sono presenti in vari rivenditori distribuiti su tutto il territorio nazionale e, visibili attraverso il sito Sikalindi.

Staff: Cosa ha significato per te l’esperienza Oscar Green?
Marcello: Partecipare al premio Oscar Green, è stata un’esperienza bellissima e importantissima, che mi ha dato la possibilità di conoscere e confrontarmi con altri colleghi, giovani imprenditori come me, che hanno avuto idee innovative e che le hanno portate avanti con coraggio, esattamente come abbiamo fatto noi. Inoltre, la vincita del premio Oscar Green ci ha dato ampia visibilità a livello nazionale attraverso interviste pubblicate su vari quotidiani nazionali e partecipazioni a vari programmi televisivi e radiofonici.

Staff: Elenca 3 motivi per cui consiglieresti ai giovani imprenditori agricoli, di partecipare al concorso Oscar Green 2016.
Marcello:

  1. Si ha la possibilità di conoscere e confrontarsi con altri imprenditori lungimiranti e vagliare anche la validità del proprio progetto.
  2. Se l’idea è valida, otterrà sicuramente l’attenzione mediatica che merita e questo può aiutare molto il progetto ad andare avanti, considerato che le piccole realtà emergenti hanno una enorme difficoltà a farsi notare.
  3. Tutta l’organizzazione è molto seria, professionale e ampiamente collaudata. Si viene seguiti in ogni passo e, il tempo da dedicare, è sempre ben speso.