Giovani agricoltori, il futuro premia chi ha idee innovative

venerdì 26 maggio 2017 di Staff Giovani Impresa

Giovane produttore di birraGiovane produttore di birra

Giovani agricoltori, sono loro una delle forze positive e dinamiche del nostro Paese: grazie all’agricoltura, settore che, fortunatamente, non conosce crisi sono tantissimi i ragazzi che hanno deciso di impegnarsi nelle campagne. Non solo tradizione, tanti giovani agricoltori, infatti, hanno la fortuna di ereditare il lavoro agricolo dai propri avi, ma l’agricoltura di oggi è soprattutto innovazione, riuscire a reinventare un nuovo modo di coltivare, produrre, e mettere in commercio, avvalendosi dell’aiuto tecnologico. La tecnologia ha fatto passi da gigante, tanti ragazzi  oggi non possono fare a meno degli smartphones e molti di loro un po’ per passione, un po’ per ingegno sono riusciti ad “inventare” applicazioni dedicate all’agricoltura.

I-Olive, per esempio, è l’app per la certificazione dell’olio extravergine inventata da Pietro Barachini e Dario Gronchi della società SPO: la loro “invenzione” è stata premiata con il prestigioso Oscar Green nel 2015, riconoscimento dedicato appunto a tutti quei giovani che applicano all’agricoltura le proprie innovazioni. Anche la giovane Elena Lazzarini ha deciso di farsi aiutare dalla tecnologia per seguire h24 il proprio allevamento: laureata in Scienze della Produzione Animale e agronoma, grazie ad un computer e allo smartphone, riesce sempre ad avere la situazione sotto controllo. E’ partita installando sul tetto della stalla dei pannelli fotovoltaici per essere autosufficiente dal punto di vista energetico e in caso di anomalie, il sistema di controllo invia un alert sullo smartphonedandole l’opportunità di intervenire da remoto, correggendo il “problema”

Con le innovazioni introdotte in azienda, Elena ha trovato degli “aiutanti qualificati” che riescono a controllare tutto, anche quando è lontana dai suoi animali. Insomma innovazione, un pizzico di creatività, ma soprattutto tanta voglia di fare e fare bene. I giovani agricoltori sono portatori sani di belle idee, quelle che ogni settimana vi raccontiamo attraverso quelle storie che sono solo una piccola parte dell’impegno, della dedizione e del coraggio con cui questi ragazzi affrontano il presente e anche il futuro.