Made In Italy e giovani imprenditori abruzzesi alla conquista della Grande Mela

mercoledì 7 maggio 2014 di Staff Giovani Impresa

Imprenditori italiani al Summer Fancy FoodImprenditori italiani al Summer Fancy Food

Il Made In Italy all’estero: una garanzia di successo per il Bel Paese che, in concomitanza con Cibus 2014 – dove si parla soprattutto di  esportazione e grande distribuzione  di prodotti alimentari nostrani – scopre il talento di quattro giovani imprenditori abruzzesi, tutti sotto i 40 anni.
Grazie ad un bando del Ministero delle Politiche Agricole, Chiara Cialovich, Pier Carmine Tilli, Francesco Chiarieri e Stefania Ricci (proprietari di aziende agricole socie Coldiretti) hanno vinto la partecipazione al prestigioso Summer Fancy Food, la fiera più grande d’America nel settore di alimenti e bevande, che si terrà proprio a New York tra il 29 Giugno e il 1 Luglio.

Il Summer Fancy Food  conterà sulla presenza di ben 2400 espositori che arriveranno da 80 paesi diversi: si stima che saranno circa 180.000 i prodotti che verranno esposti, compresi quelli che arrivano direttamente dall’Italia e, in particolare, dall’Abruzzo. I nostri giovani imprenditori, infatti, sono tutti della stessa regione,  e porteranno con loro i profumi delle vigne e della coltura olivicola. L’America, paradossalmente scoperta da un italiano, riscopre gli autentici sapori nostrani, caratterizzati da prodotti genuini e saporiti. Un’occasione promozionale davvero unica per il nostro paese che, come sottolineato da Coldiretti,  vede quattro aziende italiane imporsi sul mercato grazie all’impegno e alla professionalità dei giovanissimi titolari:

  • Chiara Ciavolich (35 anni) è al timone dell’azienda agricola Ciavolich da quando ha 26 anni: possiede diversi terreni e una vineria con agriturismo e caratteristiche grotte di invecchiamento
  • Pier Carmine Tilli ha un’azienda  nel comune di Casoli, dove si producono vini e oli bio, con cantina provvista di uno spazio dedicato alla degustazione dei prodotti gastronomici locali
  • Francesco Chiarieri ha ereditato l’azienda paterna con oltre 40 ettari di terreno coltivati a vigneti e oliveti
  • Stefania Ricci è titolare dell’azienda Guardiani Farchione dove i prodotti tipici locali si possono gustare all’interno di una suggestiva cantina, che si trova a ben 5 metri sottoterra (ambiente ideale per la conservazione dei vini)

In conclusione, come evidenzia Coldiretti: “Il Summer Fancy Food sarà un modo per conoscere e farsi conoscere anche all’estero”.