Cibo e futuro: il Villaggio delle idee

giovedì 28 settembre 2017 di admin

cibo e futuro

Cibo e futuro: appuntamento il 29 settembre a Milano con la prima tappa del Villaggio delle idee, un’iniziativa a carattere popolare, che avrà come argomento principale il cibo: un tema di interesse comune e capace di coinvolgere la società nel suo complesso (il mondo dell’arte, dello spettacolo, dello sport, della scuola, della ricerca). Il cibo e la sua interpretazione sarà il comune denominatore che unirà tutte le diversità e i punti di vista per giungere ad una visone condivisa.

Il Villaggio delle idee vedrà il coordinamento di tutte le iniziative da parte di Coldiretti Giovani Impresa, di Coldiretti Education (INIPA) e dell’Università degli Studi di Scienze Enogastronomiche di Pollenzo e la collaborazione delle principali università italiane, dell’acceleratore HFARM e della fondazione Campagna Amica, per esplorare tutte le dinamiche che coinvolgeranno la produzione ed il consumo del cibo nelle generazioni future. Un vero e proprio percorso a tappe, che coinvolgerà oltre 1000 giovani, in cui in ogni città verrà trattato uno specifico argomento per comporre alla fine il pensiero dei Millenials sul cibo del futuro.

In questa epoca di grandi sfide, il tema della ruralità, insieme a cibo e futuro, continua ad avere un peso decisivo e determinante, perché la terra non rappresenta solo il passato della nostra economia, ma anche il domani. Insieme a ricercatori, comunicatori, rappresentanti, imprenditori ma soprattutto insieme ai Millennials vogliamo immaginare il mondo che verrà a partire dalla futura interpretazione dei beni comuni e del ruolo che questa può svolgere nella costruzione di una nuova visione di crescita.

La prima tappa di Milano sarà il momento della cogenerazione dei temi da sviluppare in tutte le dieci tappe successive, con l’obiettivo di incentivare una crescita della società che abbia quale comune denominatore il cibo giusto.

L’excursus su cibo e futuro sarà inaugurato nel pomeriggio del 29 settembre, alla presenza del presidente di Coldiretti, della nostra Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Giovani Impresa, del direttore di INIPA e di un rappresentante dell’Università di Pollenzo. Si partirà con due interventi di scenario sulle più attuali tematiche e contraddizioni riguardanti la produzione ed il consumo del cibo. Questa prima fase sarà completata con la somministrazione di un questionario per indagare gli interessi di ogni partecipante (al fine di creare anche successive aree di approfondimento), e l’apertura di un dibattito su quelli che sono stati i temi presentati, cui seguirà la presentazione del metodo di lavoro della seconda giornata. La serata si concluderà con cena comune preparata con i prodotti messi a disposizione dai giovani imprenditori agricoli di Coldiretti e cucinata dai giovani chef dell’Università Pollenzo, oltre a prevedere un allestimento sulla ricchezza della biodiversità italiana.

Il secondo giorno prenderà il via il lavoro dei vari gruppi suddivisi nelle diverse aree del Villaggio delle Idee. Seguirà un momento di confronto in cui verranno presentati in plenaria i risultati parziali di ogni gruppo: un momento importante per fare in modo che tutti possano dare il proprio contributo a tutte le tematiche. Dopo un break a cura dei giovani chef dell’Università di Pollenzo, si passerà alla presentazione dei lavori di ogni gruppo. Tra le iniziative più interessanti, la cena con “disco soup” realizzata da tutti i partecipanti e l’allestimento di un menù del futuro, pensato ed elaborato dai Millenials presenti al Villaggio delle Idee.

Infine, la terza e ultima giornata sarà dedicata alla presentazione dei lavori alla Presenza del presidente e del segretario generale di Coldiretti.

 

In collaborazione con:
H-Farm
Fondazione Campagna Amica
Ied Milano
Università Cattolica del Sacro Cuore
Università degli Studi di Milano Bicocca
Rural hub