Made in Italy: attacco dieta mediterranea in mostra nella sua patria

lunedì 8 settembre 2014 di Staff Giovani Impresa

made-in-italy-dieta

Gli attacchi ai prodotti simbolo della dieta mediterranea saranno pubblicamente smascherati nella sua patria ad Acciaroli, dove visse per circa 40 anni Ancel Keys, scienziato americano del Minnesota (U.S.A.) definito il padre della Dieta Mediterranea.
Una intera giornata dedicata alla tutela e alla valorizzazione dell’agroalimentare italiano sarà al centro dell’appuntamento conclusivo della prima Summer School sul Made in Italy, promossa da Coldiretti Giovani Impresa in collaborazione con l’Osservatorio sulla criminalità nell’agroalimentare, con la presenza del presidente nazionale di Coldiretti Roberto Moncalvo, del Ministro per le politiche agricole Maurizio Martina e del presidente dell’ICE Riccardo Monti, venerdì 12 settembre 2014 nel porto di Acciaroli nel comune di Pollica.

1)   I prodotti simbolo della dieta mediterranea sono i nuovi bersagli dei “falsari” della tavola nel mondo dove si stanno diffondendo improbabili e pericolose imitazioni che saranno esposte e denunciate per la prima volta a partire dalle 10,00 nel porto di Acciaroli nel comune di Pollica, patria della dieta mediterranea.

2)   Goodbye summer con l’ultima maxi-grigliata di pesce dell’estate prima dell’arrivo del fermo pesca, con il definitivo ritorno delle barche nell’estate 2014 nel porto del Sindaco pescatore Angelo Vassallo nel quarto anniversario della tragica scomparsa per testimoniare la volontà di continuare la battaglia per la legalità anche nel Made in Italy, a partire dalle ore 16,00 nel porto di Acciaroli nel comune di Pollica.

3)   L’appuntamento conclusivo della giornata  è la tavola rotonda su  Made in Italy un nuovo protagonismo italiano a partire dalle ore 19,00 nel porto di Acciaroli nel comune di Pollica con il presidente nazionale di Coldiretti Roberto Moncalvo, il Ministro per le politiche agricole Maurizio Martina ed il presidente dell’ICE  Riccardo Monti che si confronteranno con i giovani della Summer School.