Apre il 26 gennaio il Salone della creatività in agricoltura firmato Coldiretti

venerdì 19 gennaio 2018 di Redazione Giovani Impresa

italy-1437282_1920

Venerdì 26 gennaio apre il “Salone della creatività Made in Italy con le dimostrazioni pratiche delle esperienze di successo dei giovani finalisti al premio per l’innovazione Oscar Green sostenuto da Campagna Amica 2018. Appuntamento alle 9 a Roma in via XXIV Maggio 43 al Centro Congressi Rospigliosi, dove giungeranno centinaia di giovani da tutte le Regioni. Sarà possibile scoprire dal vivo i capolavori di ingegno realizzati grazie al talento di giovani e destinati a rivoluzionare la vita quotidiana nei più diversi ambiti, dall’ambiente all’energia, dall’alimentazione all’edilizia.

Nell’occasione, verrà presentata l’Indagine Coldiretti/Ixè su “I giovani italiani, la vita e il lavoro” con passioni, capacità, aspirazioni, sentimento patriottico e sogni ma anche l’arte di arrangiarsi nella vita e sul lavoro, il rapporto con i genitori e le nuove aspettative nei confronti della politica alla vigilia dell’appuntamento elettorale.

Sui risultati si confronteranno i rappresentanti delle principali organizzazioni giovanili economiche e sociali, insieme a Maria Letizia Gardoni (delegata Coldiretti Giovani Impresa) e Roberto Moncalvo (Presidente Coldiretti).

Il focus sarà quindi sull’agricoltura italiana come punto di forza nazionale, su cui puntare per la ripresa del Paese, facendo rete e sostenendo l’economia locale, per affrontare e superare insieme le difficoltà economiche. Sarà prestata particolare attenzione alla capacità di utilizzare l’innovazione per dare lustro alle tradizioni e ai prodotti locali, così come il ruolo dell’imprenditore per la tutela e l’arricchimento del territorio, e degli enti che sostengono il loro lavoro.

 

Le categorie di questa edizione del premio sono:

IMPRESA 2.TERRA

Categoria rivolta a progetti che valorizzano nuovi percorsi tecnologici e di comunicazione.

Impresa 2. Terra premierà le giovani aziende agroalimentari che hanno creato una cultura d’impresa esemplare, riuscendo a incanalare creatività, originalità e grande abilità progettuale per lo sviluppo e la crescita dell’agricoltura italiana, coniugando tradizione e innovazione.

CAMPAGNA AMICA

La parola chiave per rendere questi progetti vincenti è capacità di valorizzare i prodotti Made in Italy attraverso il rapporto tra impresa e consumatori.

Obiettivo dei progetti dev’essere quello di dare lustro ai prodotti tipici italiani su scala locale, nazionale e mondiale rispondendo alle esigenze dei consumatori in termini di sicurezza alimentare, qualità e tutela ambientale.

Saranno presi in considerazione le ripercussioni positive sullo sviluppo e la promozione del territorio, così come la trasparenza per agevolare scelte di consumo consapevoli.

PAESE AMICO – WE GREEN

Sostenibilità ambientale è la caratteristica fondamentale di questi progetti che promuovono un modello di sviluppo sostenibile.

Il ruolo dell’imprenditore diventa fondamentale per lo sviluppo della comunità e del territorio: nascono imprese più umane, dove l’agricoltura diventa un mezzo fondamentale per il benessere generale.

We Green sono tutte quelle imprese che lavorano e producono in modo ecosostenibile riducendo al minimo la produzione di rifiuti, risparmiando energia e risparmiando i materiali attraverso processi innovativi a tutela dell’ambiente.

FARE RETE

Si rivolge a progetti che rispondono alla parola d’ordine “partnership”.

Prende in considerazione modelli di imprese, cooperative, consorzi agrari, società agricole e start up, capaci di creare reti sinergiche in grado di massimizzare i vantaggi delle aziende agroalimentari e del consumatore finale. Si tratta di progetti promossi nell’ambito di partenariati variegati, che coniugano agricoltura e tecnologica così come artigianato tradizionale e mondo digitale, arrivando fino agli ambiti del turismo, del design e di ricerca accademica.

Nel caso di start up non agricole, è necessario dimostrare il legame di rete con aziende agricole.

AGRI-YOU

Rientrano in questa categoria i progetti che sposano il concetto di agricoltura sociale, ovvero volti a rispondere a bisogni della persona e della collettività grazie alla capacità di trasformare idee innovative in servizi e prodotti destinati a soddisfare esigenze generali e al tempo stesso creare valore economico e sociale.

CREA

Nuova categoria che premia progetti che si distinguono per creatività e innovazione sia di prodotto che di metodo.

La crisi economica e la concorrenza sempre più agguerrita generata da una maggiore apertura dei mercati ha reso necessario puntare su prodotti e processi innovativi in grado di aiutare l’azienda a produrre meglio, in modo più efficiente venendo in contro ad una domanda di mercato sempre più variegata ed eterogena.

Crea premia quelle imprese per cui l’imperativo è innovarsi.