Alimentazione e salute: sul web si moltiplicano le frodi alimentari

mercoledì 3 maggio 2017 di Staff Giovani Impresa

Incentivi Nuova SabatiniIncentivi Nuova Sabatini

Alimentazione e salute sono elementi che vanno praticamente di pari passo e, ultimamente, sono diverse le fake news che minacciano la tavola degli italiani, spingendo a comportamenti insensati e anche pericolosi proprio per la salute. Sul web si moltiplicano le cosiddette bufale sulle caratteristiche dei cibi che si traducono in vere e proprie frodi alimentari al centro della campagna #stopfakeatavola promossa dalla Coldiretti e dall’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare venerdì, 5 maggio 2017 alle ore 9.30 al Centro Congressi Palazzo Rospigliosi, sede Coldiretti, in Via XXIV Maggio, 43nell’ambito del corso di formazione organizzato in collaborazione con la Scuola Superiore della Magistratura.

Un appuntamento al quale prenderanno parte i vertici di tutte le forze dell’ordine impegnate nel garantire la sicurezza alimentare dei cittadini, tra i quali Gen. D. Claudio Vincelli, Comandante Comando Carabinieri per la Tutela della Salute Nas, Gen. D. Gennaro Vecchione, Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Antonio Ricciardi Comandante Unità per la tutela forestale ambientale e agroalimentare, Stefano Vaccari, Capo del Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari insieme a Gian Carlo Caselli, Presidente Comitato scientifico dell’ “Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare” e a Roberto Moncalvo, Presidente Coldiretti.

Sarà presentata la top ten delle fake news a tavola più diffuse in rete con l’esposizione degli esempi concreti, ma anche illustrati per la prima volta i risultati dell’attività di contrasto alle frodi alimentari nel 2017 da parte delle forze dell’ordine.