Agroalimentare, perché scegliere cibo locale e di stagione?

giovedì 25 maggio 2017 di Staff Giovani Impresa

Agroalimentare: contadino raccoglie ortaggi di produzione propriaAgroalimentare: contadino raccoglie ortaggi di produzione propria

Agroalimentare Made in Italy, vale a dire i prodotti buoni della nostra terra: parliamo degli stessi prodotti che hanno fatto conoscere il lato “buono” della nostra Italia. Frutta, verdura e il sapiente lavoro di agricoltori che ogni giorno, con passione e dedizione, lavorano per offrire a noi consumatori prodotti di qualità e garantiti a livello di sicurezza. Questo il motivo per cui spesso suggeriamo di acquistare frutta e verdura direttamente da chi li produce, un’attenzione in più verso quello che si porta a tavola e verso chi dedica tutta una vita alla produzione di alimenti buoni e genuini. Il cibo locale diventa un punto di riferimento non solo per noi italiani, ma anche per i turisti stranieri: in tantissimi, infatti, visitano le nostre meraviglie e oltre a scatti fotografici, si portano a casa dei souvenir del gusto, un piccolo pezzo d’Italia, tutto da assaporare.

Agroalimentare e cibo locale, vuol dire sicurezza e qualità. Acquistare direttamente da un produttore agricolo, significa avere rispetto anche del proprio benessere: i produttori, infatti, garantiscono frutta e verdura fresca, direttamente dalla terra alle mani del consumatore e quindi a km zero, che non hanno percorso lunghe distanze per arrivare sui banchi della grande distribuzione, quindi sono prodotti che aiutano anche l’ambiente, abbassando le emissioni inquinanti. Frutta e verdura venduta nei supermercati, spesso viene raccolta quando ancora non è giunta a maturazione; quella dei produttori agricoli viene venduta al consumatore appena colta, quindi sicuramente già matura, ma allo stesso tempo più fresca. Maturando nei giusti tempi, senza forzatura per la raccolta e la distribuzione nei supermercati, i prodotti dell’agroalimentare hanno un sapore diverso, più “gustoso”. Cosa importantissima da non sottovalutare al momento dell’acquisto di frutta è verdura, è tenere conto della stagionalità: ogni consumatore consapevole infatti, dovrebbe acquistare prodotti ortofrutticoli di stagione, per essere sicuri della freschezza del prodotto e soprattutto del modo in cui sono stati coltivati. La scelta di acquistare in base alla stagionalità ha due vantaggi: 1) la garanzia di un prodotto di stagione è sinonimo di qualità e sicurezza alimentare; 2) un menù sempre diverso permette anche la scoperta di altri prodotti, che esulano dalla spesa standard cui siamo abituati.

Acquistando i prodotti direttamente dall’agricoltore si è sicuri di portare sulle nostre tavole una varietà agroalimentare più nutriente e che contribuisce alla conservazione della biodiversità: molti imprenditori agricoli attraverso il proprio lavoro, infatti, sono attentissimi a non alterare l’ecosistema, ma anzi contribuiscono a tutelarlo.